Milano Mistery Tour


Il tuo viaggio

Un tour attraverso gli enigmi e la storia di Milano. Un percorso a tappe che passa per il cuore della città, mettendone in luce gli aspetti più neri e nascosti, ma anche un'occasione per viaggiare tra miti e leggende in compagnia di due provetti attori e interpreti che daranno vita ad un'ironica serie di schermaglie su chi la sa più lunga su storia e mistero e, perché no?, sull'attrazione, come già anticipato dalla bozza presentata in precedenza. Questa studiatissima formula di animazione recitata sarà, nella maggior parte delle fermate, corroborata da testi di letteratura, sia alta sia più popolare, selezionati appositamente tappa dopo tappa, per dar modo ai partecipanti di conoscere, oltre ai misteri di Milano, anche i brani letterari incentrati sugli argomenti trattati.

5 segreti di Milano che scoprirete con il Mistery Tour
1. Perchè il biscione è il simbolo di Milano?
Al Castello Sforzesco si incentra la storia del Biscione di Milano. In una storia di mostri di lago e letture dell'Antico Testamento, si intreccia il destino di conquista dei sovrani di Milano.

2. Perché i templari proteggevano la chiesa Sant'Ambrogio?
Davanti la chiesa si trova la "Colonna del Diavolo" dal puzzo di zolfo, porta maledetta per gli inferi; luogo davanti al quale passa un cocchio funebre nelle nottate più buie. Scoprite i segni segreti dei templari, le scacchiere sulla facciata della basilica.

3. Dove si bruciavano le streghe a Milano?
Con un sacchettino di sale in mano, non potrete non lasciarvi suggestionare dalla storia di Carolina e del suo processo sotto l'Inquisitore. Candele accese, libro dell'inchiesta in mano e, alle spalle, la chiesa di San Lorenzo.

4. Chi si muove tra le guglie del Duomo di Milano di notte?
I fantasmi, i demoni e misteri assortiti tra le guglie del Duomo, come quello della sposina Carlina: portava in grembo il figlio di una passione clandestina e per paura di essere scoperta si buttò dal tetto della cattedrale. Il suo corpo non fu mai ritrovato, e lei appare ancora oggi nelle fotografie dei novelli sposi in visita a Milano.

5. Piazza dei Mercanti nasconde i celti?
L'ex palazzo civico meneghino (di età medievale) riporta ancora una formella di marmo con l'iconografia della scrofa semilanuta, ovvero con la lanugine sulla metà del corpo, ricorda la leggenda celtica che avrebbe portato all'origine del nome Milano (non medio lanumcome "terra di mezzo" ma "mezza lanugine". Probabilmente, qui tutto avrebbe origine ben prima dell'arrivo dei romani.


Programma

Percorso:
- Castello Sforzesco
- Sant'Ambrogio e la colonna del diavolo
- Piazza Vetra e le sue streghe
- La casa del diavolo
- Duomo di Milano, fantasmi, demoni e misteri assortiti
- Piazza dei Mercanti
- Fantasma di Parco Sempione

Informazioni

Per qualsiasi informazione telefonare ai numeri :
035 678650 (Agenzia di Bergamo)
0345 22160 (Agenzia di San Pellegrino Terme)
02 867131 (Agenzia di Milano)
oppure la Vostra agenzia di riferimento.